mercoledì 18 giugno 2008

muore perchè noi continuiamo ad ammazzare

Nuovo giorno, nuovo attentato alla gia debole e moribonda democrazia italiana…
C’è metà abbondante degli italiani che hanno venduto la democrazia per qualche tassa in meno, per qualche condono in più.. per un po’ di scorie nucleari o un ponte fantasma sullo stretto..
Personalmente tremo ogni giorno davanti alle notizie, davanti ai coltelli che finiscono di ammazzare la nostra povera democrazia…
E nel frattempo la gente muore, ogni giorno muore…chi per incidenti di lavoro, chi in strada, chi di stenti, chi di benessere(la droga), chi ammazzato dalla mafia, dai debiti, dalla disperazione, chi ucciso lentamente da tutti noi…
Quest’ultimo, che per disgrazia non è l’ultimo, viene passato sotto silenzio… muore di un male inguaribile…dicono… muore perché Dio ha voluto…dicono altri più ingenui…

Muore perché NOI lo abbiamo ammazzato!
Tutti i giorni continuiamo ad ammazzare…con i nostri comportamenti stragisti… ma siccome lo fanno tutti, il crimine diluisce e diventa non crimine, diventa normalità…
Tutti usano la macchina, tutti la lasciano accesa mentre parlano con l’amico(a), tutti consumano senza interrogarsi merci che hanno inquinato e vanno ad inquinare le nostre terre e la nostra aria, tutti vogliono l’aria condizionata per stare con la finestra aperta, tutti fumano da per tutto fregandosene del prossimo, tutti buttano l’immondizia indifferenziata e molte volte in posti non idonei…
Tutti noi, con infiniti gesti ogni giorno contribuiamo ad uccidere ed a suicidarci.. i primi che ammazziamo sono i nostri figli, e la speranza di un futuro…

In America non costruiscono più inceneritori da 13 anni… lì anche città come San Francisco hanno la raccolta differenziata e un sacco di posti di lavoro… noi pensiamo di distruggere l’immondizia frantumandola in infinite particelle da respirare…
Solo perché non ci va di differenziare e di ridurre l’imballaggio delle merci…
La nostra immondizia in Germania l’hanno differenziata e poi ce la vendono come materia prima secondaria… i tedeschi ci guadagnano due volte con la nostra emergenza…dando lavoro a moltissime persone… ma noi, …
davvero non sappiamo dividere la plastica dalla carta o dal metallo?! Possibile che siamo cosi immensamente più idioti dei tedeschi?!
Eh ma noi siamo bravi a calcio!

3 commenti:

adriano ha detto...

ciao laura be' in effetti anchio son daccordo con cio' che ha scritto pietro sul mio post e in effetti ero quasi tentato di cancellare quel post...ma nn volevo eliminare i vostri commenti che trovo giusti...
riguardo all'italia del calcio io speravo si perdesse e andasse fuori:1)perche' nn sono per niente orgoglioso di questo paese;2)perche' con l'euforia delle vittorie calcistiche si potrebbe dimenticare che in italia si sta instaurando un autentico regime;3)silvio e' talmente pieno di se'che in caso di vittoria dell'europeo potrebbe dire"sono sceso in campo io" e qualche coglione gliene darebbe pure ragione

ciao adry

Ingegneria & Ambiente ha detto...

ciao, per un pò ci trovi qui:
http://ingambiente.blogspot.com/

emilià ha detto...

Non ti posso dare torto su quello che dici...il problema è che alla gente non frega niente...sai le volte che mi ci arrabbio...la gente è stressata già dal fatto suo,figuriamoci se vuole altre gatte da pelare...si dice che il futuro siamo noi giovani,ma nessuno ci dà le possibilità per agire in meglio (solo in Italia)...me ne rendo conto nel settore del sociale dove ci lavoro da un paio di anni a questa parte...per dirtene una quando facevo il servizio civile alla casa di riposo era sempre una guerra perchè il personale (che si reputa qualificato)lasciava gli anziani con la merda nel culo per ore senza che nessuno facesse niente...poi ti ci posso scrivere un'enciclopedia! queste maledette ingiustizie!